meta NAME="keywords" CONTENT="Toscana, Chianti,Vino,Chianti Classico,Brunello di Montalcino,Olio extra vergine d'oliva,Wine tasting,Enoturismo,Ville,Siena, Firenze, San Gimignano, Agriturismo,Castello,Macine,Nocellara,Frantoio,prima spremitura,Dop,Gambero Rosso,extra vergine,Ercole Olivario,Tre Bicchieri,spremitura a freddo>

Attenzione!

Con un'assurda legge comunitaria del dicembre 2000, è consentita la dicitura "Prodotto in Italia" a tutti gli olii extra vergini d'oliva provenienti da OLIVE FRANTE IN ITALIA, ma non necessariamente prodotte in Italia.

Pur essendo l'Italia ricorsa in appello, non vi è stato parere diverso da parte della Comunità Europea, essendo essa vassalla delle potenti lobby che controllano gran parte del mercato oleario del mondo.

Cosicchè ad oggi ci troviamo nella condizione che quotidianamente arrivano da paesi non propriamente vocati ad un'olivicoltura di qualità (Grecia,Turchia e Nord Africa), migliaia di tonnellate di olive surgelate pronte ad essere frante soprattutto in Toscana ed immese sul mercato come olio prodotto in Italia.

Il risultato è che il consumatore finale, ignaro di tutto, oltre che essere convinto di acquistare un olio italiano penserà anche che detto olio sia toscano, dato che per l'appunto la quasi totalità viene confezionata in Toscana, regione non a caso considerata a torto od a ragione (non sta a noi giudicare) la regione d'Italia con gli olii più pregiati.

QUESTA PER NOI E' UNA FRODE IN COMMERCIO AVALLATA DALLA LEGGE!

* * * * *

Forse non tutti sanno quelli che sono "i numeri reali" dell'olio extra vergine d'oliva di qualità.

Nella nostra zona, il Chianti, abbiamo mediamente una resa in olio ad inizio novembre (il periodo nel quale si ottengono gli olii migliori) di circa 10-14 litri d'olio ogni 100 kg di olive. (ogni pianta da circa 10/20 kg d'olive).

E' consuetudine;

- pagare i raccoglitori (che raccolgono a mano sulle piante!) con 6 litri d'olio per ogni 100 kg di olive raccolte.

- saldare i costi di frangitura con 2 litri d'olio per ogni 100 kg di olive raccolte.

- inoltre durante l'anno ogni pianta dovrà essere potata, arata,concimata e dovrà ricevere eventualmente anche un trattamento antiparassitario!

- infine consideriamo anche i costi di stoccaggio,travaso,filtratura e confezionamento.

Dopo tutto avremo si e no 2/3 litri da poter vendere. E' ovvio che quest'olio non potrà essere venduto a 5-8.000 al litro come la stragrande maggioranza degli extra vergini che si trovano nella grande distribuzione.

* * * * *

Anche il famoso enogastronomo Luigi Veronelli si unisce al coro: questo è l'inizio della sua prefazione nella prima edizione della sua guida degli olii di qualità italiani del 2000.